sabato, 16 Gennaio 2021
Home Ambiente Installate le barriere fonoassorbenti a Duino Aurisina: i risultati

Installate le barriere fonoassorbenti a Duino Aurisina: i risultati

Sono terminate le misurazioni di verifica delle barriere fonoassorbenti effettuate in comune di Duino Aurisina. I valori ottenuti di abbattimento del rumore oscillano dai 9 agli 11 decibel: dove il rumore raggiungeva i 63,5 decibel nelle ore notturne, oggi, con le barriere, si registrano infatti 53,4 decibel. Si tratta di risultati molto importanti per chi abita le zone limitrofe all’autostrada. I lavori di costruzione delle barriere sono iniziati a giugno del 2018 e si sono conclusi a giugno di quest’anno. Oggi quindi circa quattro chilometri di barriere antirumore costeggiano l’autostrada fra il cavalcavia della Strada Regionale 55 e lo svincolo di Sistiana: 2.950 metri proteggono la carreggiata in direzione Trieste e 900 quella in direzione Venezia per un totale di 18 mila metri quadri. L’investimento è stato di 5 milioni e 200 mila euro. Le barriere antirumore installate a Duino poggiano su una struttura costituita da pilastri in calcestruzzo armato ai quali sono agganciati dei pannelli acustici di due tipi. Sul lato strada (ossia la sorgente del rumore) sono montati dei pannelli metallici scatolari realizzati in acciaio Corten contenenti un materassino fonoassorbente in fibra di poliestere. L’acciaio Corten in seguito a un naturale processo di ossidazione, che gli conferisce un rivestimento autoprotettivo, assume nel corso del tempo una colorazione ruggine. La funzione delle barriere è quella di assorbire il rumore prodotto dal traffico, così da evitare che il suono venga riflesso dalla parte opposta amplificando il rumore. Sul lato campagna (lato ricettore del suono) sono invece montati dei pannelli in calcestruzzo con un rivestimento a vista in pietra che ricorda quella tipica di Aurisina. Una scelta voluta, dettata dall’esigenza di garantire il perfetto inserimento dell’opera nel territorio circostante. Tutta la zona carsica è infatti sottoposta a tutela paesaggistica. La funzione di questi pannelli è di isolamento acustico, per bloccare quindi il passaggio del rumore dall’autostrada verso le abitazioni.

Le barriere lungo la rete di Autovie

Lungo l’intera rete di Autovie sono attualmente installati 63,707 chilometri di barriere per un totale di 225.494 metri quadrati. Contenere l’inquinamento acustico è un dovere della Concessionaria, tenuta infatti a rispettare per legge la salute dei cittadini che abitano nei comuni limitrofi all’autostrada. Le barriere vengono quindi posizionate sul ciglio autostradale e devono garantire il rispetto dei limiti di rumore entro i 250 metri dal bordo della carreggiata. Nei primi cento metri dal ciglio dell’autostrada, l’intensità del suono non deve superare i 70 decibel nelle ore diurne (6 – 22), mentre nelle ore notturne (22-6) il rumore non deve superare i 60 decibel. Nei successivi 150 metri, il rumore non deve superare i 65 decibel nelle ore diurne e i 55 decibel nelle ore notturne. Nel caso di ricettori sensibili (scuole, ospedali e case di riposo) la soglia di rumore da non oltrepassare si abbassa a 50 decibel diurni e 40 decibel notturni.

 

Lascia una replica

Inserisci il tuo commento!
Per piacere insierisci qui il tuo nome

Gli articoli più recenti:

Installate le barriere fonoassorbenti a Duino Aurisina: i risultati

Sono terminate le misurazioni di verifica delle barriere fonoassorbenti effettuate in comune di Duino Aurisina. I valori ottenuti di abbattimento...

Neve record, Autovie in aiuto alla montagna

Anche Autovie Venete ha contribuito alle operazioni di sgombero dalla neve in montagna. Grazie all’utilizzo di una fresa il personale...

Corsia di destra. Perché nessuno la percorre?

Fateci caso, quando guidate in autostrada: la corsia di sinistra è (quasi) sempre quella più trafficata, mentre quella di destra...

Lybra. Il traffico si fa energia

Il traffico diventa energia elettrica con il passaggio dei veicoli su un dispositivo posizionato nei caselli...