mercoledì, 21 Ottobre 2020
Home Ambiente Aceri, ontani e querce costeggiano l’autostrada

Aceri, ontani e querce costeggiano l’autostrada

Infrastrutture viarie ma anche infrastrutture “verdi”. Pochi sanno che Autovie, concessionaria autostradale, oltre a realizzare la terza corsia della A4, è impegnata anche sul versante ambientale, piantumando alberi, cespugli e siepi per rendere l’autostrada ecosostenibile. Sono oltre 100 gli ettari “a verde” dove troveranno dimora aceri, ontani e querce che faranno da cornice al nastro d’asfalto. Ai lati della terza corsia in costruzione, nel tratto tra il nodo di Palmanova e Alvisopoli, infatti, sorgeranno nuovi filari di alberi e boschetti. Una grande area verde che servirà ad abbellire il paesaggio ma sarà anche funzionale all’assorbimento dell’anidride carbonica. Il progetto ambientale di Autovie Venete ha previsto innanzitutto un accurato monitoraggio, effettuato sul campo, prima dell’avvio dei lavori per poi procedere, sulla base dei risultati, alla scelta  delle specie arboree più idonee, quelle a foglie larghe (latifoglie), perché più resistenti al clima, più adatte a inserirsi nel contesto paesaggistico – quindi autoctone –  in grado di ridurre l’inquinamento e  a svolgere una funzione antirumore, assorbendo il rumore dei veicoli e dei mezzi pesanti che transitano sull’autostrada. Una scelta che ha comportato un notevole investimento economico, non solo per l’acquisto delle piante, ma soprattutto per la loro manutenzione: per i prossimi tre anni, la Concessionaria autostradale ha inserito a budget circa 10 milioni di euro per la potatura delle nuove piante, per lo sfalcio delle siepi nonché per il taglio dell’erba nelle banchine (i margini a destra delle carreggiate) e nelle scarpate ai lati dell’autostrada.

Papaveri in autostrada
©Foto Petrussi

Mantenere pulita l’autostrada da vegetazioni infestanti è fondamentale per assicurare un’ottima visibilità a chi transita, garantendo la sicurezza della circolazione.  Il taglio dell’erba nelle banchine viene effettuato sei – sette volte all’anno (a seconda della piovosità stagionale) tra fine marzo e novembre, mentre lo sfoltimento della siepe spartitraffico viene eseguito a maggio e a fine ottobre. Agosto e novembre sono i due mesi dell’anno in cui si procede a un taglio totale del manto verde, comprese le scarpate. Nel prossimo appalto di manutenzione del verde – la cui pubblicazione è prevista per la prossima estate – verranno introdotte una serie di novità che consentiranno l’ottimizzazione dei tempi di lavoro e una maggiore sicurezza per gli operatori e per gli utenti della strada. La rete autostradale verrà suddivisa in tre lotti: Destra Tagliamento, A 28 e Sinistra Tagliamento (attualmente sono due, Destra e Sinistra Tagliamento). La A28 (nodo di Portogruaro – Conegliano) è un’autostrada lunga 40 chilometri con cinque bretelle della lunghezza di 30 chilometri, è dotata di siepi spartitraffico, scarpate molto profonde e aree piantumate Proprio l’estensione dell’autostrada e la complessità delle attività di manutenzione per tenere costantemente pulite le aree ha fatto sì che Autovie Venete decidesse di “dedicare” un lotto autonomo delle attività di manutenzione a questa autostrada. Cambierà anche la modalità di esecuzione dei lavori. Il nuovo appalto prevede che i cantieri per lo sfalcio dell’erba saranno operativi soprattutto durante la notte – quando c’è meno traffico e i mezzi al lavoro sono illuminati grazie ad appositi fari e quindi visibili ai veicoli – e, a differenza di oggi, potranno svolgersi con la chiusura della corsia di marcia e non solamente di quella di emergenza. Questo consentirà ai 60 addetti delle ditte esterne impegnati in tutti i lotti, di operare con maggiore sicurezza ma senza ostacolare la circolazione dei veicoli.

 

Lascia una replica

Inserisci il tuo commento!
Per piacere insierisci qui il tuo nome

Gli articoli più recenti:

Sulla rete di Autovie, due importanti ritrovamenti archeologici

Due importanti ritrovamenti archeologici durante i lavori sulla rete autostradale di Autovie Venete. Sulla A34, Villesse-Gorizia...

Assistenza h24 per avaria e incidenti

Disponibili 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, pronte a scattare all’occorrenza “già con le attrezzature...

Tra ufficio e cantiere. Vita da ispettrici

Espressione concentrata, occhi puntati su una pila di verbali da redigere e schede da compilare in...

Formazione made in Autovie per i futuri ausiliari della viabilità

Quando entrano in servizio nuovi ausiliari della viabilità, il percorso di formazione viene organizzato internamente per...