mercoledì, 21 Ottobre 2020
Home Curiosità Multe? Si pagano di più a Nordest

Multe? Si pagano di più a Nordest

Quali sono le realtà territoriali più virtuose per quanto riguarda il pagamento delle multe? Il Molise, la Provincia Autonoma di Bolzano e il Friuli Venezia Giulia, dove la percentuale di riscossione – sul totale delle sanzioni emesse, raggiunge rispettivamente la percentuale del 74,5%; 74,2%, e 65,2%. Il dato emerge da una ricerca effettuata dall’Ufficio Studi della CGIA di Mestre che ha analizzato l’evoluzione degli ultimi dieci anni. L’incremento delle sanzioni nell’arco di un decennio (l’ultima rilevazione è del 2016) è stato di quasi l’81 per cento, ma il numero di automobilisti che le hanno pagate è sceso drasticamente. “Nel 2016 – scrive la Cgia – appena il 39 per cento di chi ha ricevuto una contravvenzione per aver lasciato l’auto in divieto di sosta o per non aver rispettato i limiti di velocità ha eseguito il pagamento. Il restante 61 per cento non lo ha proprio fatto o forse lo ha eseguito solo in seguito, approfittando dell’introduzione della rottamazione delle cartelle avvenuta in più riprese in questi ultimi due anni”. Gli oltre 8 mila Comuni italiani, in ogni caso, nel 2016 hanno “staccato” multe per violazioni del codice della strada per quasi 2 miliardi e mezzo di euro ma ne hanno riscosso solo il 38,8%, ovvero circa 1 miliardo. Rispetto a 10 anni prima – precisa la Cgia – la situazione per le casse comunali è peggiorata moltissimo. Nel 2006, infatti, a fronte di 1 miliardo e 300 milioni di multe comminate, la percentuale dei pagamenti era stata di quasi il 60%. Riscuotere le multe non pagate è complesso, a causa principalmente della farraginosità del sistema che rende il processo estremamente lento. La percentuale più bassa di riscossioni si registra al sud, con il 27,5% con punte minime del 23,2% in Campania e addirittura del 18,4% in Sicilia. Sale al 34,2% nel Centro per attestarsi al 42,9% nel Nordovest e al 56 per cento nel Nordest.

 

Lascia una replica

Inserisci il tuo commento!
Per piacere insierisci qui il tuo nome

Gli articoli più recenti:

Sulla rete di Autovie, due importanti ritrovamenti archeologici

Due importanti ritrovamenti archeologici durante i lavori sulla rete autostradale di Autovie Venete. Sulla A34, Villesse-Gorizia...

Assistenza h24 per avaria e incidenti

Disponibili 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, pronte a scattare all’occorrenza “già con le attrezzature...

Tra ufficio e cantiere. Vita da ispettrici

Espressione concentrata, occhi puntati su una pila di verbali da redigere e schede da compilare in...

Formazione made in Autovie per i futuri ausiliari della viabilità

Quando entrano in servizio nuovi ausiliari della viabilità, il percorso di formazione viene organizzato internamente per...