giovedì, 25 Febbraio 2021
Home Attualità Sicurezza Pacchetto sicurezza. Già attive le prime misure

Pacchetto sicurezza. Già attive le prime misure

Decise quindici giorni fa, sono già attive le prime misure adottate da Autovie Venete per migliorare la sicurezza nel tratto di A4 interessato dai cantieri per la costruzione della terza corsia. Durante l’ultima chiusura dell’autostrada, adottata per consentire l’abbattimento del terzo cavalcavia, sono stati installati i primi tre maxi cartelli (3 metri e mezzo di altezza per due metri di larghezza) per ricordare a chi transita, la norma sul rispetto delle distanze di sicurezza e due ulteriori autovelox che vanno ad aggiungersi ai tre già presenti sul tratto interessato dai lavori della terza corsia. Le misure fanno parte del “pacchetto sicurezza”, una serie di provvedimenti adottati da Autovie Venete di concerto con la Polizia Stradale per fronteggiare l’aumento degli incidenti – in particolare tamponamenti fra mezzi pesanti, ma non solo – che si è verificato nell’ultimo periodo sulla A4. Per migliorare la fluidità della circolazione, in prossimità dei cantieri, dove sono attivi i restringimenti di carreggiata, è stata modificata la segnaletica riguardante la velocità che prevede la riduzione da 130 a 90, a 70, fino a 60 chilometri orari e “addolcita”, rendendola meno repentina, l’entrata nel tratto interessato dal cantiere. A questi interventi, ne seguiranno altri, ancora in fase di perfezionamento, compresa l’installazione di ulteriori autovelox (saranno dieci per direzione sui 26 chilometri di cantiere fra Alvisopoli e Gonars).

 

Lascia una replica

Inserisci il tuo commento!
Per piacere insierisci qui il tuo nome

Gli articoli più recenti: